Tag Archive for saldi 2019

Saldi online 2019, quello che c’è da sapere

Per chi ama fare acquisti, il momento più atteso della stagione invernale è arrivato: sono iniziati i saldi. Ad “aprire le danze” promozionali sono state Basilicata, Sicilia e Valle D’Aosta, mentre dal 5 gennaio si aggiungeranno tutte le altre regioni, con una durata che varia a seconda dell’area geografica.

Secondo le rilevazioni dell’Osservatorio nazionale di Federconsumatori, gli acquisti verranno effettuati dal 41% delle famiglie, per una spesa media di 181,56 euro.
Molti acquisteranno online, per accaparrarsi i capi desiderati senza doversi mettere a cercare nel disordine, che regna sovrano nei negozi durante questo appuntamento, e senza fare fila alle casse.

Siccome, in generale, in occasione dei saldi il rischio dell’inganno è dietro l’angolo, Federconsumatori ha stilato alcune raccomandazioni utili.

A differenza di quanto accade per gli acquisti effettuati nei negozi, nel caso dello shopping online non è sempre possibile consultare tutte le informazioni relative al prodotto. È bene controllare con attenzione la completezza della descrizione e la qualità delle immagini disponibili per inquadrare il prodotto nel suo complesso.

“Data l’impossibilità di verificare fisicamente le condizioni dei prodotti, il Codice del Consumo prevede tutele rafforzate per gli acquisti online – spiega la nota di Federconsumatori -. E’ il caso ad esempio del diritto di recesso che non c’è per gli articoli comprati nei negozi fisici. L’utente ha 14 giorni di tempo a partire dal momento della consegna per restituire il prodotto e richiedere il rimborso totale dell’importo pagato. Ad ogni modo, è preferibile consultare sul sito scelto le indicazioni relative al diritto di recesso”.
Nel caso in cui l’acquisto non avvenga dal sito dell’azienda ma attraverso un’altra piattaforma, si consiglia di verificare l’affidabilità dell’intermediario e la provenienza della merce.

Quanto ai pagamenti, effettuati tramite carta di credito, carta di debito, bonifico o altri mezzi, è importante utilizzare una connessione protetta, quindi controllare che l’indirizzo del sito web sia preceduto da HTTPS (e non da HTTP) e verificare la presenza, in basso a destra nella pagina della transazione, la presenza dell’immagine di un lucchetto.

Continuate a seguirci, lo staff di Hermes Italia