E-commerce, cosa riserva il 2019

Il settore dell’e-commerce negli ultimi anni è andato bene, considerando che ha registrato una crescita costante. In futuro il trend si ritiene ancora di segno più, con un numero maggiore di acquisti e anche di aziende che entreranno in questo mercato.

Ma quali saranno le tendenze che la faranno da padrona? In primis la vendita multicanale, cioè le persone non utilizzano solo un canale per i loro acquisti online ma vari. Quindi siti web, negozi fisici e social network, non a caso piattaforme di social media come Facebook, Instagram e Pinterest ora supportano le vendite dirette.
Un commerciante online che vuole far crescere la propria attività deve essere presente in tutti i canali che utilizzano i clienti.

A seguire c’è l’elaborazione smart dei pagamenti, che è sì il passaggio finale nel percorso del cliente che sta acquistando, ma potrebbe rendere effettivo o interrompere un acquisto. Servono semplicità e immediatezza perché secondo il Baymard Institute, quasi il 70% degli acquirenti abbandona i propri carrelli non completando la procedura di pagamento, di cui il 28% a causa di un processo lungo o complicato.

Il packaging personalizzato è un altro trend che farà sentire un certo peso durante i prossimi mesi.
I clienti tendono a percepire l’imballaggio come parte del prodotto, quindi deve essere attraente. La confezione può spingere o meno il consumatore a visitare di nuovo il sito del brand dopo l’acquisto, tornando a comprare. Probabilmente puntando su packaging personalizzati le aziende potranno incrementare il proprio business.

Continuate a seguirci, lo staff di Hermes Italia