Ecommerce: il vino che verrà

Il futuro delle vendite del settore wine & spirits sarà sempre più online. A metterlo nero su bianco è il rapporto “Global Ecommerce 2019 Strategic Study” dell’International wine & spirits research.

Secondo le stime, nel 2019 il giro d’affari del vino online si attesterà sui 21 miliardi di euro, mentre nel 2024 si arriverà a 45,5 miliardi di dollari.

In Cina le vendite online di alcolici crescono a un ritmo del +15% l’anno, qui il vino importato e il baiju (l’acquavite cinese) rappresentano l’80% delle vendite complessive online, a cui segue la Francia, con oltre 500 e-commerce dedicati al vino.

La crescita più significativa, nei prossimi cinque anni, però avverrà negli Stati Uniti, dove l’online sta diventando un canale sempre più importante per il vino, a vantaggio dei piccoli e medi produttori che hanno il business semplificato rispetto alla via della grande distribuzione.

Nel mentre, Amazon è appena entrato nel mercato delle private label enoiche con cinque referenze a marchio Amazon- Compass Road: Merlot, Chardonnay e Grenache, il trendy Riesling dalla Germania e il Pinot Grigio Garda Doc .

In realtà non si tratta di un debutto assoluto visto che Amazon aveva già lanciato una linea di etichette “Next” nel 2017 in partnership con la cantina Usa King Estate dell’Oregon. “Ma questo – spiegano su winenews.it – sembra un passo più concreto nel mondo del vino per il gigante dell’e-commerce. E chissà che non sia il penultimo. Nel senso che in fondo l’azienda di Seattle fattura oltre 230 miliardi di dollari e il suo fondatore ha un patrimonio personale stimato in 109 miliardi di dollari. La liquidità per investire in vigne e cantine non sembra essere un problema”.

Continuate a seguirci, lo staff di Hermes Italia

Consigli per il Black friday senza “bidoni”

Le vendite online avranno un’impennata nella settimana del Back friday, quando si tenderà a comprare con più leggerezza pur di mettere nel carrello ciò che desideriamo a prezzi scontati.  E si sa la fretta è sempre cattiva conigliera. Approfittarne in alcuni casi può risultare molto conveniente, ma è fondamentale farlo con senso critico.

L’Unione nazionale consumatori ha stilato alcuni consigli per lo shopping online in sicurezza, validi per tutte le stagioni, ma ancor di più in questo periodo.

Dieci consigli per acquisti online in sicurezza

1)Acquistate solo su siti protetti da sistemi di sicurezza internazionali come SSL e SET, riconoscibili dal simbolo di un lucchetto chiuso nella barra di indirizzo.

2)Confrontate le varie offerte prima di procedere all’acquisto, cercando anche online maggiori dettagli sulla reputazione del venditore.

3)Non fatevi prendere dalla fretta, vari siti fanno leva su una comunicazione emotiva, come timer che scadono, avvisi che indicano che l’articolo è in esaurimento, e così via.

4)Diffidate dalle offerte troppo vantaggiose perchè potrebbe trattarsi di siti che “giocano” con l’iva o che mettono in vendita merce di incerta provenienza.

5)Chiedetevi sempre se state acquistando quello di cui realmente avete bisogno, il consumismo non va alimentato.

6)Controllate il prezzo finale comprensivo di spese di spedizione e altri costi aggiuntivi, prima di procedere al pagamento.

7)Controllate la data di consegna per ridurre il rischio che il vostro acquisto non arrivi per tempo, se si tratta di un regalo, o che venga consegnato in un periodo in cui siete in vacanza.

8)Stampate e conservate sempre una copia dell’ordine e della pagina contenente l’offerta: potrebbe tornare utile per eventuali contestazioni.

9)Scegliete pagamenti con carta di credito prepagate o paypal (meglio evitare il bonifico) e non comunicate i riferimenti o altri dati personali via email.

10)Ricordate che comprando on-line vale il diritto di recesso (da esercitare qualora abbiate cambiato idea comunicandolo entro 14 giorni dalla data di consegna del prodotto).

Continuate a seguirci, lo staff di Hermes Italia

Black friday 2019: previsto boom di acquisti

Le cose cambiano, vale anche per il Black friday. Fino a un decennio fa gli italiani sapevano a stento cosa fosse, oggi è l’evento commerciale più atteso dell’anno, che rinnova l’appuntamento ogni ultimo venerdì di novembre.

Col tempo si è imparato non solo ad approfittare delle scontistiche interessanti, rimandando a questa occasione la maggior parte degli acquisti autunnali, ma anche a giocare d’anticipo con i regali di Natale.

Il Black Friday 2019 cade il 29 novembre e supererà ogni record di vendita, considerando che la congiuntura è particolarmente favorevole: mancheranno solo tre settimane al Natale e la maggior parte dei dipendenti avrà già ricevuto lo stipendio mensile.

Dalla ricerca GfK Black Friday – che indaga aspettative, desideri e comportamenti reali di acquisto degli italiani – emerge anche la volontà di fare acquisti più impegnativi: proprio perché gli sconti saranno consistenti, molti italiani compreranno prodotti top di gamma senza ripiegare su soluzioni economiche.

Lo scorso anno le vendite nella settimana del Black friday hanno superato i ricavi del Natale in Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia, Spagna, Polonia e Brasile. La crescita delle vendite è stata importante soprattutto nel settore tech & durables: l’Italia ha registrato un +42% rispetto al 2017, mentre Germania e Francia, sono cresciute rispettivamente del +15% e del +13%.

Ma cosa pensano i consumatori italiani del Black friday e quali sono le loro aspettative? Secondo i dati dello studio di GfK, il 73% dei nostri connazionali conosce bene questo evento commerciale e il 43% dichiara di avere un forte desiderio di approfittarne per fare acquisti.

Volgendo lo sguardo al mondo, rispetto al passato, oggi i consumatori sono più esperti e passano molto più tempo a fare ricerche prima di mettere gli articoli nel carrello, un trend che sale in vista dell’ultimo venerdì di novembre, quando si è incoraggiati a confrontare i prezzi per cercare l’offerta migliore.

Prodotti Premium a prezzi convenienti

Molti produttori e retailer stanno puntando sulla promozione del segmento premium in questo particolare periodo dell’anno. Secondo i dati GfK POS Tracking, nella settimana del Black Friday 2018 il prezzo medio di vendita è incrementato in tutta Europa. In Germania, ad esempio, la tecnologia di consumo ha registrato un +65% rispetto alla settimana precedente, in particolare per quanto riguarda smartphone e Tv.

La ricerca di prodotti top di gamma riflette alcuni cambiamenti nelle attitudini e nei desideri dei consumatori: una persona su due pensa che sia “importante concedersi qualcosa” di tanto in tanto e la qualità è una caratteristica tornata di moda, col 49% dei consumatori preferisce “possedere meno articoli, ma di qualità superiore”,mentre il 45% “acquista solo da brand di fiducia” (GfK Consumer Life 2019).

Continuate a seguirci lo staff di Hermes Italia

Tendenza moda autunno inverno 2019/2020

In questo periodo dell’anno vari shop online propongono i saldi di mezza stagione, a cui si aggiungono le offerte legate al Black Friday del 29 novembre: insomma è un mese che ispira acquisti.

L’abbigliamento è tra settori che vanno per la maggiore nell’e-commerce italiano, per questo vi proponiamo alcune tendenze della moda autunno inverno 2019/2020 così da rifornire il guardaroba con un occhio all’ultima moda.

Pantaloni
La combo vincente è l’accoppiata pantaloni e stivali, che siano larghi o jeans skinny, che si tratti di cuissardes, di texani o di slouchy boots a mezzo polpaccio, la soluzione non cambia e lo styling prevede in tutti i casi i pantaloni negli stivali.
Un mood anni ‘80 tornato di moda, certo a prova di freddo, di pioggia e di acqua alta, ma che potrebbe essere poco elegante alla vista. Da un lato ci sono coloro che non hanno mai abbandonato questo abbinamento, nemmeno quando negli scorsi anni veniva ritenuto trash e fuori moda, dall’altro ci sono le puriste del buon gusto che trovano i pantaloni negli stivali poco raffinati.

Vestiti floreali
Se l’autunno è una nuova primavera, allora ben vengano i vestiti con fantasia floreale che quest’anno sembrano essere un must autunnale.
Lunghe vesti floreali con maniche di vari tipi sulle tonalità del giallo, dell’arancione e del verde possono essere abiti romantici e versatili, da sfoggiare durante le cupe giornate di questo periodo dell’anno. Cosa abbinare?
Stivali texani, giacca in pelle nera o caldi cappotti sono tutti indicati per un fascino discreto.

Maglioni
Il maglione bianco in lana è il capo must have dell’autunno inverno 2019/2020 e quello con le trecce sta già spopolando nelle capitali della moda.
Si può abbinare a un paio di jeans per non sbagliare, a pantaloni a vita alta, inoltre, se il clima lo permette, anche su gonne in denim e stivali al ginocchio. Ma se la temperatura si abbassa, è bene puntare sul maglione a trecce a collo alto.

Scarpe
Le scarpe a punta diventano le alleate perfette per la stagione più fredda. Rendono i piedi otticamente lunghi, slanciano le gambe e trasformano jeans cropped e abiti in look attuali.
Tra i modelli di tendenza ci sono poi gli stivali in suede, meglio se alti, da portare anche sotto i maxi maglioni e con gonne svasate.
L’alternativa modaiola in linea con la moda invernale del 2020 sono gli stivali fino al polpaccio in pelle scamosciata ma con tacco a triangolo.

Continuate a seguirci, lo staff di Hermes Italia

Black Friday 2019: 29 novembre

Manca poco meno di un mese al Black Friday 2019 e si sta già facendo il conto alla rovescia per l’arrivo del giorno x, ovvero il 29 novembre.
Sia nei negozi fisici sia online si prevedono scontistiche interessanti, che in alcuni casi scattano anche qualche giorno prima o addirittura per l’intera settimana.

Secondo Idealo, il portale internazionale di comparazione dei prezzi, tra gli oggetti che si presume verranno più richiesti spiccano gli apparecchi elettronici, dalla Play Station ai videogiochi, dagli smartphone agli aspirapolveri, a cui si aggiungono capi di abbigliamento e scarpe. Così come è accaduto nel 2018, si ipotizza che gli utenti andranno alla ricerca di offerte con uno sconto medio del -12,5%, con punte sino al -20% per categorie come smartwatch, aspirapolvere e obiettivi fotografici.

Tra le categorie merceologiche le cui ricerche giornaliere online sono maggiormente aumentate, ci sono le casse altoparlanti (+363,9%), gli orologi sportivi (+152,1%), l’aspirapolvere (+148,0%), il robot da cucina (+141,0%), il tablet (+119,8%) e i televisori (+108,7%).

Facendo una ricerca su Google Trends, che mostra l’andamento delle ricerche su Google, inoltre emerge che negli ultimi cinque anni l’interesse per gli sconti del Black Friday è aumentato parecchio: dal 2014 al 2018 il numero delle ricerche è cresciuto del 95 per cento.

Il Singles’ Day

In Cina l’11 novembre ricorre il Singles’ Day e anche l’occidente potrà averne vantaggi, acquistando a prezzi scontati su AliExpress: il sito di Alibaba, la grande azienda di e-commerce cinese, in cui tante aziende, cinesi, vendono a clienti internazionali. Come ricorrenza commerciale è diventata nota dal 2009 quando Jack Ma, il fondatore di Alibaba, lo scelse come festività in cui provare a fare la stessa cosa che Amazon fa con il Black Friday.

Cyber Monday

È l’evento dedicato agli acquisti tech. Il così detto “lunedì cibernetico”, una ricorrenza che cade sempre il lunedì successivo al Black Friday è una giornata dedicata agli sconti dei negozi online ed è nato per permettere a chi non ha potuto approfittare del “venerdì nero” di poter accedere a diverse promozioni per acquistare in sconto beni di tutti i tipi.

Continuate a seguirci, lo staff di Hermes Italia