Vinitaly 2016, noi di Hermes Italia ci siamo

Solo il meglio a Vinitaly 2016, il salone internazionale dei vini e dei distillati, in scena a Veronafiere dal 10 al 13 aprile. Hermes Italia è presente con lo stand I 4, presso il padiglione F dedicato all’Enolitech, ovvero all’innovazione tecnologica nel doppio mondo del vino e dell’olio.

vinitaly2016_HermesItalia

La kermesse quest’anno è un’edizione speciale, considerando che si celebra il cinquantesimo anniversario della manifestazione enologica, una tra le più famose sia a livello nazionale sia internazionale. E pensare che nell’anno di nascita, il 1967, Vinitaly – allora aveva il nome Giornate del vino italiano – era solo una due giorni di convegni al palazzo della Gran Guardia, a cui parteciparono un centinaio di persone, tra tecnici, esperti e operatori del settore.
Mezzo secolo dopo i numeri sono diversi: 4100 gli espositori presenti e circa 1000 i bayer provenienti da 30 Paesi. Quanto ai visitatori, data l’affluenza numerosa dei primi giorni, si stimano oltre 150mila visitatori professionali.

Tra i trend finora emersi al Vinitaly 2016 spiccano dati significativi sul mercato enologico nazionale:

  • gli italiani sono amanti del vino, ma il consumo è contenuto (lo scorso anno è stato di 37 litri pro capite);
  • le 310mila aziende vitivinicole nazionali contribuiscono al 43,5% del fatturato complessivo dell’intero settore, pari a 12,4 miliardi di euro;
  • le vendite online crescono, tuttavia i volumi sono ridotti, secondo alcune stime si parla di una quota dello 0,2% sulle vendite totali (con un giro d’affari di poche decine di euro), a titolo di paragone, in Francia si raggiunge il 5,6%, mentre in Inghilterra il 6,8%.

Hermes Italia, grazie alla propria organizzazione, capillare e specializzata nei servizi di distribuzione nel comparto B2C, offre un servizio di qualità anche per chi commercializza il vino, ricorrendo anche all’innovazione tecnologica. “Gli smartphone – commenta l’Ing. Murante, Amministratore Delegato di Hermes Italia – permettono agli incaricati dei servizi di consegna e ritiro merci, di acquisire e trasmettere lo stato di avanzamento delle attività in modalità real time. La trasmissione dei dati è istantanea e fluisce dallo smartphone al server. I clienti ed i destinatari possono, quindi, disporre di informazioni di tracciatura (track&trace) dettagliate, anche grazie alle web application sviluppate per ottimizzare e controllare ogni fase del processo distributivo.
Nello specifico: oltre alla sequenza degli Stati di avanzamento del servizio richiesto, potra’ essere acquisita l’immagine della firma di clienti mittenti e dei destinatari, come pure sarà possibile la geo-referenziazione dei servizi eseguiti”.

Vi aspettiamo al nostro stand!

Continuate a seguirci, lo staff di Hermes Italia