Tag Archive for vini on line

I vini più cercati online

Tra le cento etichette di vini più conosciuti e richiesti online, l’Italia compare solo con sei referenze, purtroppo non nella top ten. A rivelarlo è la Top 100 Most ‘Searched-For’ Wines del gettonatissimo sito americano Wine-Searcher.com, che analizza più di un milione di ricerche al giorno.

vino

L’immagine del Belpaese che emerge dalla classifica mensile del cliccato sito web enologico di Oltreoceano non è delle migliori, poiché ci siamo ma non eccelliamo; il tricolore è largamente sorpassato dai cugini francesi. Di mese in mese le posizioni delle etichette cambiano di poco, però le cantine vincenti sono più o meno le stesse.

A titolo di esempio, durante il mese di ottobre l’Italia ha come posizione più alta la 15esima con il Sassicaia di Tenuta San Guido (Toscana). Primi in assoluto, invece, sono i vini francesi (a iniziare dallo Chateau Lafite Rothschild), eccezion fatta per uno statunitense. Proseguendo con la parte italiana arriviamo al numero 23 con il Masseto, al 32 con il Tignanello di Marchesi Antinori, cui seguono l’Ornellaia Bolgheri Superiore (39) e il Solaia Marchesi Antinori (40), tutti toscani. L’unico a variare con l’origine regionale di provenienza è il Barolo Docg Riserva Giacomo Conterno, piemontese.

Quelli appena citati sono tutti vini eccellenti, ma con un prezzo di fascia medio/alta. Il trend non migliora nelle fasce popolari (dai 10 ai 20 dollari), considerando che le produzioni italiane vengono superate da vini cileni, spagnoli, australiani, austriaci e sudafricani, come evidenzia la classifica la The Top 10 Best Value Wines in the word, dello stesso sito web. Entro i 10 dollari, infatti, compare solo un italiano, il Carignano del Sulcis rosso della Cantina di Santadi, mentre ce ne sono ben quattro australiani. Situazione simile nella fascia che comprende i vini da 20 dollari: per il Belpaese compare il Montepulciano d’Abruzzo Villa Medoro Rosso del Duca, mentre ce ne sono ben tre di provenienza sudafricana e uno neo zelandese, rigorosamente prima di noi.

Che cosa frena i potenziali acquirenti del vino tricolore? Noi di Hermes Italia, attivi nel trasporto di vino, ci auguriamo un’inversione di tendenza nell’immediato futuro, perché il vino italiano è buono, genuino e con una lunga tradizione alle spalle che non tutti possono vantare.

Continuate a seguirci, lo staff di Hermes Italia!